BitCity
Consumer Block Notes Curiosità

Marea Nera, anche Wikipedia si mobilita

Ceata CrisisWiki, una pagina web per favorire i contatti dal mondo.

di:

Pubblicato il: 01/05/2010 nella categoria Block Notes.

Marea Nera, anche Wikipedia si mobilita

E'altissimo il livello di allarme per la marea nera che lambisce le coste della Louisiana e la corsa agli aiuti è ora anche su Internet. Così Wikipedia ha creato una pagina web con indicazioni sullo stato dell'emergenza e su cosa fare per contribuire agli aiuti. Si chiama CrisisWiki ed è il tentativo di creare una directory con contatti in tutto il mondo e aggiornata dai contributi dei navigatori. Non è la prima volta che Wikipedia si mobilita per un evento catastrofico. La prova generale, per questo tipo di eventi, è stata la creazione del sito HurricaneWiki.org sugli uragani.
Nel frattempo il disastro ambientale di fronte alle coste americane peggiora giorno dopo giorno. La guardia costiera americana stima che la perdita di petrolio nel Golfo del Messico possa aggravarsi considerevolmente. Lo riferisce The Mobile Press-Register. Secondo un rapporto riservato dell'Amministrazione nazionale oceanica e atmosferica, due nuove perdite sono state scoperte il 28 aprile.
"Se la colonna montante si deteriora ancora di più - si legge in un comunicato - il flusso potrebbe diventare incontrollato e liberare un volume di grandezza superiore a quello che si pensava".
Infine La Casa Bianca ha annunciato che il presidente Barack Obama visiterà  le zone colpite dalla marea nera entro le prossime 48 ore. Non sono stati forniti altri dettagli sulla visita. "Il Presidente si recherà  nel Golfo del Messico nelle prossime 48 ore per rendersi conto della fuga di petrolio e della reazione delle autorità ", si legge nel comunicato della Casa Bianca. La marea nera nel Golfo del Messico rischia di provocare la peggiore catastrofe ecologica degli Stati Uniti.
Questo video mostra i danni casusati dalla fuoriuscita del petrolio:







Navigazione:

Torna alla Home Torna alla sezione Block Notes Pagina precedente














News

Nel 2017 torna l'inflazione, prezzi in crescita Nel 2017 torna l'inflazione, prezzi in crescita

Secondo i dati Istat, a dicembre 2017 l'indice per l'intera collettività (NIC) è cresciuto dello 0,4% su...

Saldi, cresce la propensione all'acquisto Saldi, cresce la propensione all'acquisto

Capi di abbigliamento, calzature, accessori di moda, biancheria intima i prodotti più acquistati. Negozi...

Oggi parte la stagione dei saldi invernali Oggi parte la stagione dei saldi invernali

Si spenderà circa 143 euro a persona per abbigliamento, calzature ed accessori.

Coop, a Milano il supermercato del futuro Coop, a Milano il supermercato del futuro

Il punto vendita è in zona Bicocca, all'interno dello spazio Bicocca Village. Un ambiente accogliente di...

Esselunga, serrande abbassate in segno di lutto lunedì 3 ottobre Esselunga, serrande abbassate in segno di lutto lunedì 3 ottobre

In segno di lutto per la morte del fondatore, Bernardo Caprotti, lunedì 3 ottobre - mattina - tutti i punti...

Vendite al dettaglio, segno meno per il mese di luglio Vendite al dettaglio, segno meno per il mese di luglio

Secondo gli ultimi dati Istat, nessun segnale di ripresa per il commercio italiano con i consumi che sono...

Pokkén Tournament per Wii U, a marzo sugli scaffali Pokkén Tournament per Wii U, a marzo sugli scaffali

Pokkén Tournament, il nuovo picchiaduro in 3D che permette ai giocatori di lottare come Pokémon in arene di...

Archivio




GdoCity:
Canali:
Area Consumer:
Sottocategorie Consumer:
Area Business:
Sottocategorie Business:
Rss:
Uspi
GdoCity è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 22/08 del 02/10/08 - Iscrizione ROC n. 15698


G11 MEDIA S.R.L.
Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.
G11Media